Regione Lombardia

Accesso ai punti tampone per le scuole

Pubblicato il 3 novembre 2020 • Coronavirus

Cari Concittadini, voglio condividere con voi un’importante informativa sulle corrette modalità di accesso ai punti tampone a fronte dei casi di positività nelle scuole.

Molto spesso, infatti, molti genitori si recano presso i punti tampone per verificare immediatamente l’eventuale positività dei propri figli.

Vorrei ricordare che l’accesso ai punti tampone è previsto solo in casistiche precise:
- Indicazione specifica da parte del pediatra o del medico di famiglia
- Allontanamento dalla scuola a seguito di sintomi

Comprendo la vostra preoccupazione. Ma l’accesso ai punti tampini al di fuori di queste casistiche comporta un naturale intasamento delle attività dei punti tamponi o un allungamento dei tempi di refertazione.

Nel caso in cui vostro figlio sia stato a contatto con un positivo, non serve effettuare subito il tampone. Al contrario, siccome il virus può avere tempi di incubazione fino a 10 giorni, un tampone effettuato troppo presto può dare un esito di “falso negativo”, e non può essere attendibile.

Per qualsiasi dubbio ricordatevi di rivolgervi sempre al vostro pediatra di famiglia. Occorrono attenzione, buon senso e fiducia in chi ha il compito di tutelare la nostra salute.

Il Vostro Sindaco,
Luca Veggian

L’Assessore all’Istruzione,
Ian Farina

Allegato 1

Allegato 2