Regione Lombardia

DPCM 14 gennaio. Aggiornamento misure

Pubblicato il 16 gennaio 2021 • Coronavirus

È stato approvato un Decreto Legge che introduce ulteriori disposizioni urgenti per il contenimento della diffusione del COVID-19. Solo per oggi la nostra Regione verrà considerata ancora zona arancione, mentre da domani entreremo ufficialmente in zona rossa. Queste le misure più importanti:

SPOSTAMENTI. Divieto di ogni spostamento tra Regioni, con l’eccezione di quelli motivati da comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute. È vietato anche lo spostamento all’interno ed all’esterno del proprio Comune, fatta eccezione per le medesime cause sopra citate. È comunque sempre consentito il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione.

CONSENTITI, una sola volta al giorno, gli spostamenti verso un’altra abitazione privata abitata, tra le 5 e le ore 22, a un massimo di 2 persone ulteriori a quelle già conviventi. Chi si sposta potrà comunque portare con sé i minori di 14 anni, e le persone disabili o non autosufficienti che con loro convivono. Tale spostamento può avvenire esclusivamente all’interno dello stesso Comune.

Per i comuni con popolazione non superiore a 5.000 abitanti, le visite sono consentite per una distanza non superiore a 30 chilometri, fatta eccezione per i capoluoghi di provincia.

RISTORANTI E BAR. Restano chiusi, ma è sempre consentito l'asporto (fino alle 22 per i ristoranti, fino alle 18 per i bar) e le attività di consegna a domicilio.

NEGOZI. Stop alle attività commerciali al dettaglio, fatta eccezione per le attività di vendita di generi alimentari e di prima necessità. Sono chiusi, indipendentemente dalla tipologia di attività svolta, i mercati, salvo le attività dirette alla vendita di soli generi alimentari, prodotti agricoli e florovivaistici. Restano aperte le edicole, i tabaccai, le farmacie, parafarmacie, barbieri e lavanderie.

SCUOLA. Restano aperte scuola dell'infanzia, scuola primaria e primo anno delle medie. Le altre attività scolastiche si svolgono esclusivamente a distanza.

SPORT. Chiusi palestre, piscine ed i centri sportivi all’aperto. Sarà possibile praticare solo attività all'aperto in forma individuale osservando la distanza di sicurezza.

Per leggere il DPCM https://bit.ly/35LF2Od

 

Il Vostro Sindaco,
Luca Veggian

Documento ufficiale
Allegato formato pdf
Scarica