Regione Lombardia

Nuove modalità di gestione casi Covid-19 nelle scuole

Pubblicato il 10 marzo 2021 • Scuola

A seguito di nota prot. numero G1.2021.0013306 del 02/03/2021 rilasciata dalla Direzione Generale Welfare di Regione Lombardia riportiamo le modifiche inerenti la gestione dei casi di contagio da Covid-19 all’interno delle attività scolastiche e dei servizi educativi per l'infanzia a cui si atterrà ATS Brianza al fine del contenimento degli stessi.

Si rende necessario sottoporre la classe a quarantena qualora il soggetto risultato positivo abbia frequentato la scuola nei 14 giorni precedenti l'esordio dei sintomi o l'effettuazione del tampone nasofaringeo (se asintomatico).

La quarantena per tutti i contatti stretti di caso ha durata di 14 giorni (in assenza di sintomi anche lievi) con successiva riammissione del soggetto in collettività a seguito di tampone negativo, preferibilmente molecolare, o antigenico rapido.

Nei plessi scolastici ove il 30% delle classi è coinvolto da almeno un caso di Covid-19, oltre all’attivazione delle procedure di quarantena, ATS valuta la sospensione delle attività in presenza per l’intero plesso scolastico, la quarantena di tutti i soggetti afferenti alla scuola e l'effettuazione di uno screening completo mediante tampone dell’intero plesso.

Nei plessi scolastici ove il 50% delle classi è coinvolto da almeno un caso di Covid-19, oltre all’attivazione delle procedure di quarantena, si procede alla sospensione delle attività in presenza per I' intero plesso scolastico e alla quarantena di tutti i soggetti afferenti alla scuola.

In allegato nota di Ats Brianza