Regione Lombardia

Riapertura parchi, giardini pubblici, aree verdi e aree di sgambatura cani

Pubblicato il 21 maggio 2020 • Coronavirus

Il Sindaco

rende noto che con ordinanza n. 39 del 20 maggio 2020

è stata disposta:

 

  1. La riapertura dei parchi e giardini pubblici recintati, dei parchi, giardini ed aree verdi non recintati ad esclusione delle aree attrezzate per il gioco dei bambini e le aree fitness che restano inutilizzabili;
  2. La riapertura delle aree di sgambatura cani.

 

Ai sensi della vigente normativa statale e regionale, l’accesso alle suddette aree è condizionato al rigoroso rispetto delle seguenti prescrizioni:

  • obbligo di distanziamento interpersonale di almeno un metro;
  • obbligo di indossare la mascherina o, in subordine, qualunque altro indumento a copertura di naso e bocca;
  • divieto di assembramento;
  • obbligo di accompagnamento da parte di un genitore o di altro adulto, anche non parente, in caso di bambini al di sotto dei 14 anni.

Le disposizioni resteranno in vigore fino al 30 giugno 2020, salvo eventuali modifiche o proroghe.

Si ringrazia per la collaborazione.

 

Il Sindaco

Luca Veggian

 

Clicca qui per il testo completo dell’ordinanza