Regione Lombardia

Attività di somministrazione alimenti e bevande

Ultima modifica 11 aprile 2020

Descrizione

Sono esercizi pubblici per la somministrazione di alimenti e bevande i bar, ristoranti, caffetterie, tavole calde ecc.
Per poter aprire un esercizio pubblico è necessario avere i requisiti professionali e morali per l’attività di somministrazione di alimenti e bevande previsti dalla L.R. n. 6/2010 e modifiche.

Come

L’apertura di una nuova attività di somministrazione di alimenti e bevande è soggetta ad autorizzazione. Per il rilascio dell’autorizzazione, oltre al possesso dei requisiti morali e professionali previsti dalla L.R. n. 6/2010, occorre verificare il reperimento dei parcheggi, in base alla zona in cui si vuole aprire l’attività.

La domanda per il rilascio dell’autorizzazione per una nuova attività di somministrazione di alimenti e bevande è scaricabile dal sito del Comune – Modulistica – Edilizia Privata

Dopo il rilascio dell’autorizzazione e prima dell’inizio dell’attività, occorre presentare in via telematica al sito www.impresainungiorno.gov.it la Segnalazione Certificata di Inizio Attività (S.C.I.A.). per la notifica, di cui al Decreto n. 4221 del 24/04/2007, ai fini della registrazione da parte dell’ASL Monza Brianza in conformità a quanto previsto dai Regolamenti (CE) 852 –853 –854 –882/2004.

Dove

Settore Tecnico – Edilizia Privata - Ufficio Commercio
 

Costo

n. 2 marche da bollo da € 16,00 da presentare con la domanda per il rilascio di autorizzazione.

Normativa

L.R. n. 6/2010, Regolamento Comunale

Ufficio di riferimento