Regione Lombardia

Carta d’identita’ elettronica - prenotazione appuntamento

Ultima modifica 29 luglio 2020

Agenda C.I.E: il servizio online di prenotazione, attraverso il sito https://prenotazionicie.interno.gov.it, è temporaneamente sospeso a causa di problemi informatici.

Fino a diversa comunicazione, per il rilascio della C.I.E. è necessario richiedere appuntamento chiamando il numero 0362/987320 – Servizi Demografici - dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 12.30.

Potranno richiedere l’appuntamento, per il rilascio della C.I.E., i cittadini residenti nel comune di Carate Brianza, nei casi di:

  • primo rilascio di carta d’identità;
  • scadenza del documento in possesso (da sei mesi prima della scadenza);
  • deterioramento;
  • smarrimento o furto dello stesso.

Si precisa che le carte d’identità in formato cartaceo rilasciate fino all’emissione della C.I.E. mantengono la propria validità fino alla scadenza; di conseguenza non è possibile richiedere la C.I.E. se non nei casi sopra indicati.

Il costo della C.I.E. è di € 22,21 da pagare in contanti allo sportello dell’ufficio anagrafe.

Il giorno dell’appuntamento occorre presentarsi presso l’ufficio anagrafe muniti di:

  • vecchia carta di identità (o in alternativa denuncia di furto/smarrimento);
  • 1 foto formato tessera (che verrà restituita) - recente e diversa da quella dell’ultima carta di identità;
  • Codice fiscale;
  • 22,21 in contanti.

N.B.: la carta di identità verrà consegnata dopo 6 giorni lavorativi.

AVVERTENZE PER I MINORENNI

Il minore deve essere presente, in quanto occorre che l’Ufficiale d’anagrafe lo riconosca.  

Minori italiani: ai fini della validità per l’espatrio è necessario che il minore venga accompagnato da entrambi i genitori, o in alternativa da un solo genitore con il modulo di assenso dell’altro genitore.

Minori stranieri: occorre  un passaporto o carta di identità dello stato di appartenenza in corso di validità o in assenza una dichiarazione consolare che certifichi la cittadinanza.

Si segnala che in questa occasione i maggiorenni che lo desiderano potranno esprimere il proprio consenso alla donazione organi e tessuti.

Ufficio di riferimento