Regione Lombardia

Certificato contestuale per il matrimonio e Certificato cumulativo

Ultima modifica 15 aprile 2020

I certificati contengono le seguenti informazioni anagrafiche:

residenza – cittadinanza – stato civile – anagrafico di nascita

Come

Dal 1° gennaio 2012, a norma dell’art. 15 Legge 12/11/2011 n. 183, i certificati hanno validità solo nei rapporti tra privati; le Pubbliche Amministrazioni non possono più chiedere ai ittadini certificati o informazioni già in possesso di altre P.A. In questi casi i cittadini devono presentare l’autocertificazione .

I certificati si richiedono con le seguenti modalità :

1) Direttamente presso lo sportello dell’ufficio anagrafe.

Si può richiedere questo certificato oltre che per sé anche per altre persone, conoscendone i dati anagrafici e compilando un modulo predisposto dall’ufficio, muniti di documento d’identità valido.

2) Per posta o per fax. Si può ricevere il certificato anche per posta. In questo caso occorre spedire

Nella richiesta bisogna indicare:

  • il nome, il cognome il luogo e la data di nascita dell’intestatario del certificato
  • l’uso del certificato
  • fotocopia del documento d’identità del richiedente

Se si richiede un certificato in carta semplice, cioè senza marca da bollo, e non ne specifichi l’uso per il quale è prevista l’esenzione, non potrà essere considerata valida la richiesta.

3) Per via telematica - La richiesta sarà ritenuta valida solo alle seguenti condizioni:

  • che la richiesta sia sottoscritta con forma digitale;
  • che l’autore sia identificato dal sistema informatico con l’uso della carta d’identità elettronica, della carta nazionale dei servizi, o comunque con strumenti che consentano l’individuazione del soggetto che effettua la dichiarazione;
  • che la richiesta sia trasmessa attraverso la casella di posta elettronica certificata del dichiarante;
  • che la copia della richiesta recante la firma autografa e la copia del documento d’identità del dichiarante siano acquisite mediante scanner e trasmesse tramite posta elettronica semplice.

Le richieste anagrafiche dovranno essere compilate sull'apposito modulo qui riportato.

 

Tempi

Le richieste vengono evase immediatamente.
Le richieste pervenute via posta vengono evase di norma entro 3 o 4 giorni lavorativi

Costi

In carta libera, cioè in esenzione da imposta di bollo, specificandone l’articolo di legge per la quale è prevista l’esenzione, € 0.26.
In bollo, è necessario munirsi preventivamente della marca da bollo da € 16,00, ed € 0.52 per diritti di segreteria

Dove

Ufficio Anagrafe
 

Normativa

DPR 642/1972 – DPR 445/200 - Legge 35 del 4.04.2012

Ufficio di riferimento