Morte

Ultima modifica 25 febbraio 2020

Descrizione

La denuncia di morte deve essere fatta all'Ufficio di Stato Civile entro 24 ore dal decesso.
Può presentare denuncia di morte un familiare o un’altra persona incaricata.
Le agenzie di pompe funebri, a richiesta del cittadino, possono occuparsi di tutta la procedura.

Come

Per decessi in ospedale, istituto o casa di cura la denuncia deve essere inoltrata dalla direzione sanitaria della struttura.
Per decessi in abitazione è necessario presentarsi all'ufficiale di Stato Civile in presenza di un dichiarante o delegato esibendo i seguenti documenti:

  • avviso di morte compilato dal medico curante
  • scheda ISTAT compilata dal medico curante
  • il certificato necroscopico rilasciato dal medico necroscopo (il medico che constata la morte).

Dove

Ufficio di Stato Civile - via C. Battisti, 2 - Palazzo Nuovo

Normativa

DPR 285/90 - Legge Regionale 6/2004 – Regolamento di Polizia Mortuaria

Cremazione

Come

Se la persona deceduta aveva espresso la volontà di essere cremata occorre presentare all'ufficio, oltre ai documenti già menzionati:

  • la dichiarazione della volontà della persona deceduta
  • per coloro che erano iscritti ad associazioni riconosciute che abbiano tra i propri fini anche la cremazione occorre che la dichiarazione di volontà sia convalidata dal presidente dell’associazione.

In mancanza di volontà espressa tramite testamento, il coniuge o i parenti prossimi con un atto scritto reso presso il Comune di decesso o il proprio Comune di residenza, possono dichiarare la propria volontà affinché il defunto sia cremato.

Dove

Ufficio di Stato Civile - via C. Battisti, 2 - Palazzo Nuovo

Normativa

Legge n. 130 del 30.03.2001

Certificato di morte

Descrizione

È un certificato rilasciato dall’Ufficiale di Stato Civile del Comune di residenza o di morte che riporta le notizie ricavate dall’atto di morte.
E’ possibile utilizzare l’autocertificazione

Estratto di morte

È un certificato nel quale vengono riportate le notizie ricavate dall’atto di morte.

Come

Può richiederli chiunque abbia interesse legittimo e valido
Personalmente allo sportello – per posta o fax – via telematica seguendo le indicazioni di seguito riportate.

Costo

Gratuito

Normativa

DPR 396/2000 – DPR 445/2000

Ufficio di riferimento